n. 420 Composizione

Questi oggetti posti su un ripiano appartengono alla quotidianità della vita domestica. Mancando una visione surreale o simbolica che ci conduca a un paesaggio immaginario, osserviamo meglio gli oggetti: la loro forma, il volume e la luce che li accarezza ci conducono in una dimensione poetica di grande bellezza. L’incisore trasforma la natura « morta » in natura « vivente », quella che sfioriamo ogni giorno e, nella fretta, non vediamo. 

2002 | acquaforte-puntasecca su rame

lastra: 236 x 134 mm (base x altezza)

Stampa su carta Hahnemühle con inchiostro nero su torchio calcografico da André Beuchat, foglio: 500 x 350 mm

3 prove di studio firmate e numerate e.e. I/III-III/III + 15 esemplari numerati e firmati 1/15-15/15

Edizione Alma Charta, Toccalmatto

250.00 €